2003

Animals

Michelangelo Fetto

animalsC’è un mondo in difficoltà, un mondo flagellato da guerre, carestie, fame… c’è un mondo sommerso dall’immondizia. Questo mondo martoriato abbiamo provato, attraverso ANIMALS, a guardarlo con gli occhi innocenti degli animali, i quali mostrano di avere nella realtà un senso di convivenza sociale di gran lunga superiore al nostro; nei rari posti in cui l’uomo non è arrivato (o almeno la sua presenza non è massiccia) gli animali vivono in equilibrio perfetto con madre natura e con sé stessi; nel resto del pianeta… inquinamento, sporcizia, sprechi di risorse, disboscamento progressivo, buco nell’ozono. È dunque ANIMALS uno spettacolo che trasmette pessimismo? La risposta è no! La storia è ricca di trovate fantasiose, colpi di scena, personaggi interessanti ed anche diver-tenti ed, in virtù di tutto questo, in grado di trattare argomenti e tematiche impegnative come la lotta per la libertà, l’uguaglianza, l’odio per ogni forma di conflitto sociale ed il rispetto per il mondo in-tero in tutte le sue forme.

Per rappresentare efficacemente gli animali, protagonisti della vicenda, ed in modo lontano dal ma-nierismo di marca Disneyana, abbiamo effettuato un lavoro molto approfondito sulla gestualità corporea attingendo a piene mani alla realtà infantile ed in particolare alla sua dimensione ludica attraverso gli strumenti dell’osservazione e della memoria. Contribuiscono alla riuscita di questa messinscena, una vera e propria commedia musicale, oltre alle canzoni e musiche molto belle composte per l’occasione, le originali maschere progettate e rea-lizzate rifuggendo modelli noti. ANIMALS è uno spettacolo che invita le persone, ed in particolar modo i bambini, a prendere coscienza della questione ecologica ed è un momento di riflessione (crediamo costruttiva) che, a differenza di una conferenza, di un servizio giornalistico, di un saggio scientifico, nasce in maniera indolore su un palcoscenico, con momenti divertenti, di musica, canzoni, balletti, gags e momenti più seri, più drammatici, come si usa dire in teatro. L’evoluzione più naturale per un simile tipo di spettacolo è stato l’inquadramento in un pro-getto più ampio di sensibilizzazione all’igiene che non poteva trovare partner migliore dell’ASIA; infatti l’ASIA ( azienda speciale igiene ambientale) è l’azienda del comune di Benevento che si oc-cupa della raccolta dei rifiuti e dello spazzamento stradale svolgendo un ruolo fondamentale nella salvaguardia dell’ambiente e quindi della nostra salute. Fiore all’occhiello dell’azienda, che la colloca di diritto fra i leader del settore, è la raccolta differenziata dei rifiuti (12% del totale) che vengono avviati al riciclaggio…è questa la strada da percorrere per salvare la nostra cara vecchia terra, è questo il futuro ed al futuro, cioè ai bambini, abbiamo riservato con affetto Animals.

Regia: Michelangelo Fetto

Interpreti: Silvana Giordano, AssuntaMAria Berruti, Antonella De Figlio, Angela De Maria, Linda Ocone

Scene: Paola Fetto

Costumi: Paola Fetto

Direttore di scena: Paola Fetto

Disegno luci: Antonio Intorcia

Distribuzione: Solot Compagnia Stabile di Benevento

Musica: Vanni Miele


Il SilenzioIl Silenzio

Michelangelo Fetto

Bur-Malottke non poteva essere contraddetto: era un saggista importante e per di più era amico del direttore della radio. Perciò gli fu consentito di correggere la registrazione di due conferenze sostituendo alla parola Dio l’espressione “quell’essere superiore che noi tutti veneriamo”. Il redattore Murke fu incaricato di sovrintendere all’operazione ma la cosa non era affatto semplice: la parola Dio ricorreva ben ventisette volte…

Regia: Michelangelo Fetto

Interpreti: Antonio Intorcia, Michelangelo Fetto

Il Silenzio_01

Costumi: Paola Fetto

Realizzazione scene: Mimmo Pirolla

Direttore di scena: Paola Fetto

Disegno luci: Franco Sabatino

Tecnico luci audio: Alberto Biondi

Distribuzione: Solot Compagnia Stabile di Benevento

Musica: a cura di Vanni Miele

       
 

Non tutti i ladriNon tutti i ladri…

Dario Fo

Regia: Michelangelo Fetto, Antonio Intorcia

Interpreti: Detenuti Casa Circondariale di Benevento

Costumi: Paola Fetto

Direttore di scena: Paola Fetto. Monica Nardone

Disegno luci: Antonio Intorcia