2010

Giovanni Perfetto Show

22 GENNAIO MULINO PACIFICO Giovanni Perfetto Show Spettacolo fuori abbonamento

Giovanni PerfettoRacconti di spaccati e personaggi estratti dalla  vita quotidiana visti attraverso la lente deformante della comicità cercando di portare sul palcoscenico immagini comiche e personaggi paradossali per incontrare la condivisibilità del pubblico. Giovanni Perfetto nel 2007 frequenta l’accademia nazionale del comico a Roma e partecipa a diversi laboratori e spettacoli sempre a Roma. Gli assegnano il premio simpatia al concorso per comici a Rocca Priora nell’agosto 2007.

Nel 2008 prosegue con il secondo anno dell’ accademia ed in più partecipa ad una trasmissione comica “PIMPIRIPI” in onda su T9. Partecipa sempre nel 2008 al Concorso Nazionale per nuovi talenti comici”Mi faccia ridere” e nel 2009 partecipa allo stesso concorso come ospite.Ha partecipato a svariati laboratori e serate, è ospite ad “UNO MATTINA” nella rubrica “luci della ribalta” per giovani comici.

PREZZI BIGLIETTI: Intero €. 9,00 – ridotto studenti €. 5,00  

Ulisse in serratura

Ulisse5 FEBBRAIO MULINO PACIFICO Magnifico Visbaal Teatro presenta “ULISSE IN SERRATURA” scritto, diretto e interpretato da Peppe Fonzo

Spettacolo fuori abbonamento Siamo a Itaca (?) Tutto si svolge in una notte. Ulisse è tornato ma non c’è Penelope, non c’è Argo, non c’è Telemaco, nemmeno i Proci. Resta soltanto il luogo, la casa vuota. Ulisse è solo.

Ma non è la solitudine di una zattera, né quella dell’eroe dopo la battaglia, è l’isolamento di un uomo in uno spazio neutro che poco alla volta trasformerà attraverso un flusso di immagini, suoni, e deliri. Visioni che prenderanno forma occupando un posto nelle stanze vuote. E la casa si riempie.

Ulisse in serratura è una ricerca drammaturgica all’interno dell’Odissea di Omero, un lavoro legato alla presenza dell’attore che attraverso l’espressività corporea e la capacità evocativa cercherà di percorrere un tragitto parallelo e altro muovendosi delicatamente in mezzo agli equilibri mitologici e di una tradizione millenaria.

PREZZI BIGLIETTI: Intero €. 9,00 – ridotto studenti €. 5,00


Lupus

lupusSpettacolo fuori abbonamento 12 MARZO 2010 ore 20.30 TEATRO COMUNALE ASSOCIAZIONE ATE in “LUPUS” di Francesca Paola Scancarello e Valerio Vestoso regia Natale Cutispoto scene Floriana Feoli Costumi Assia Patrone e Luana Mollichella Coreografie Antonio Zito Organizzazione Generale Bruno Petretti Foto di scena Cosimo Petretti Segreteria Ilaria Masiello con Concetta Affannoso Amicolo, Carlotta Boccaccino, Anthonyla Bosco, Claudio D’Agostino, Tiziana Maio, Bruno Petretti, Antonio Vernola i musicisti: Giampiero Ciotta, Stefano Ciotta, Raffaele Covino, Christian Di Meola, Michelangelo Gallinella, Innocenzo Iannitelli, Giuseppe Lettiero, Agostino Napolitano, Domenico Palmieri, Gregorio Pino, Teodoro Pino, Sandro Verlingieri, Alessandro Verrillo, Mauro Verrillo le ballerine: Alessia Boscaino, Jessica Iacovella, Giusy Lo Conte L’Onorevole ha ottenuto di poter rappresentare il suo partito alle prossime elezioni. A deciderlo sono stati i cittadini decretando, di fatto, un plebiscito alle primarie. È il suo momento. Deve approfittare del consenso e conquistare anche il voto degli indecisi. La campagna elettorale non è finita. Il primo incontro di piazza da candidato ufficiale del suo partito è una preziosa occasione per incontrare gli italiani e parlare del suo programma e della sua visione della politica. Crisi economica, riforme, politica estera, giustizia, libertà, sono i punti attraverso i quali traccia abilmente l’identikit della sua Italia, un paese diverso dal passato e proiettato nel futuro. Per lui, così ambizioso e così abile con le parole, è un momento di gloria da sfruttare intelligentemente alla presenza di tante persone. Non mancano neanche videoreporter, fotografi e stampa che sono venuti per ascoltarlo e per intervistarlo. Proprio un giornalista, l’ultimo a prendere la parola nel corso della conferenza stampa, lo mette con le spalle al muro con una domanda scomoda, qualcosa che ha a che fare con il passato e il presente del Paese. Il quesito lo manda in crisi. L’Onorevole non sa rispondere. Forse, non può rispondere. A stento cerca le parole per replicare a chi con un punto interrogativo lo ha crocefisso pubblicamente. Le mani sudano, il cuore batte all’impazzata e la bocca non riesce più ad emettere suoni. Un malore lo coglie. L’Onorevole sviene. Al risveglio non è più lo stesso.

PREZZI BIGLIETTI: Intero €. 9,00 – ridotto studenti €. 6,00