Docenti

Docenti ATS Motus/Solot

  • MICHELANGELO FETTO  Recitazione
  • ANTONIO INTORCIA Dizione
  • DANIELE MURATORE Recitazione
  • ROSARIO GIGLIO Recitazione in vernacolo
  • VIVIANA ALTIERI Tecniche di letture in prosa e in versi
  • MARIALAURA SIMEONE Dal testo al palcoscenico allo schermo
  • DANIELA DONATIELLO Scenografia
  • ELISABETTA MANDALARI Corpo scenico e comico/grottesco in collaborazione con Bluteatro
  • FEDERICO BRUGNONE
  • DANIELE PARISI
  • MICHELANGELO FETTO  Recitazione

    MICHELANGELO FETTO Recitazione

    Diplomato in recitazione nel 1987 al Laboratorio Teatrale Maloeis si è formato con artisti del calibro di Antonio Casagrande, Giacomo Colli, Giovan Battista Diotaiuti, Dante Biagioni, Tonino Pierfederici. Comincia il percorso professionale fondando la Solot Compagnia Stabile di Benevento e ricoprendo i ruoli di attore, poi regista ed infine autore condividendo esperienze importanti con artisti di rilievo come Ugo Gregoretti, Marina Confalone, Francesco Silvestri, Fulvia Carotenuto, Mariano Rigillo, Nello Mascia, Pietro Bontempo, Mario Maranzana, Cloris Brosca, Mauro Di Domenico, Eduardo Tartaglia, Antonio Damasco, Stefano Piacenti, Ludovica Modugno, Gigi Angelillo, Rosario Giglio, Pierluigi Iorio, Massimo Pagano. E’ direttore artistico della ventennale stagione teatrale “Obiettivo T – Comico italiano” ed ideatore e coordinatore artistico del Festival Internazionale di teatro universitario “Universo Teatro” oltre che co-fondatore del CUT dell’Università degli Studi del Sannio. E’ direttore artistico di Teatro Studio scuola di recitazione della città di Benevento, attiva sul territorio dal 1993, dove tiene corsi di recitazione. Ha svolto nelle scuole di ogni ordine e grado progetti Pon e laboratori di recitazione. Ha lavorato per undici anni a corsi di teatro presso la Casa Circondariale di Benevento.
  • ANTONIO INTORCIA Dizione

    ANTONIO INTORCIA Dizione

    Si diploma in recitazione nel 1987 presso il laboratorio teatrale Maloeis, studiando con maestri come Dante Biagioni, Tonino Pierfederici, Giacomo Colli, Gianni Diotaiuti, Giuseppe Manzari, Antonio Casagrande. Si trasferisce a Roma dove ha esperienze di doppiaggio con il suo maestro Dante Biagioni e lavora ne L’Allegra Brigata, per poi trasferirsi a Napoli per lavorare con Nello Mascia. Intanto a Benevento fonda, con i suoi vecchi colleghi di studio teatrale, la Solot Compagnia Stabile di Benevento. Ha lavorato, come attore, tra gli altri, con Ugo Gregoretti, Peter Greenaway, Mariano Rigillo, Nello Mascia, Luigi De Filippo, Luca De Fusco, Massimo Cinque, Francesco Silvestri, Peppe Sollazzo, Duilio Del Prete, Mario Maranzana. Con la Solot ha fondato nel 1993 Teatrostudio – scuola di teatro della Città di Benevento, insegnando dizione e recitazione. In televisione, nel 1992 partecipa alle fiction in RAI Viva gli sposi, Un ottimo cliente, Affari di famiglia e, sempre nel 1992 alla ripresa televisiva dello spettacolo teatrale "L'ultimo scugnizzo" per la regia Ugo Gregoretti Con la Solot produce decine di spettacoli, nelle vesti di attore o regista e organizza progetti culturali, ricoprendo il ruolo di direttore organizzativo e/o artistico, tra i quali: ObiettivoT – XXII stagione teatrale, sette edizioni di Colori Sonori – rassegna di concerti di artisti quali joe zawinul, Youssou N'Dour, Dee Dee Bridgewater, Fiorella Mannoia, Ivano Fossati; 7 edizioni di Universo Teatro – festival internazionale di teatro universitario con la direzione artistica di Ugo Gregoretti; nel 2003 fonda il CUT – Centro Universitario Teatrale dell’Università del Sannio ricoprendo la carica di direttore artistico; è stato coordinatore didattico e docente in corsi di I livello sulla formazione del management dello spettacolo è stato docente in master post laurea presso la SDA - Scuola di Direzione Aziendale della Bocconi di Milano Ha tenuto corsi di teatro in varie università, istituti scolastici e, dal 2000 al 2010, è stato titolare di didattica teatrale presso la Casa Circondariale di Benevento
  • DANIELE MURATORE Recitazione

    DANIELE MURATORE Recitazione

    Nativo digitale, figlio di madre immigrata digitale e padre tardivo digitale. Dottore in "Economia e gestione dei Beni Culturali" e in "Regia all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio d’Amico". Vincitore del Premio Universo Teatro 2010, Premio Attilio Corsini 2010, Premio Scenario Infanzia 2012. Direttore del progetto #LimitiBN sostenuto dal Ministero degli Interni dipartimento della Gioventù, collaboratore artistico per Italia's Got Talent 2015, professore alla Facoltà DAMS della Link University di Roma. Collabora attualmente in qualità di regista con attori come Alessandro Preziosi, Caludio Gioè e con la società Kitonb-Project. Sostiene la generazione copia e incolla o generazione google. www.danielemuratore.it
  • ROSARIO GIGLIO Recitazione in vernacolo

    ROSARIO GIGLIO Recitazione in vernacolo

    Sono nato a Napoli il 18 dicembre 1966 mi sono diplomato all'età di 25 anni all'università popolare dello spettacolo diretta all'epoca dal maestro Ernesto Calindri. Appena diplomato ho iniziato a lavorare con importanti teatri stabili napoletani come il Sannazaro avendo la fortuna di debuttare con grandissimi attori come Rino Marcelli,Enzo Cannavale,Carlo Croccolo, e altri.Dopo queste esperienze ho avuto la fortuna e il merito di far parte per circa sette anni della compagnia di Luigi De Filippo. Nel 2002 prendo parte allo spettacolo l'Ereditiera diretto da Arturo Cirillo, da questo momento in poi comincia la mia intensa attività teatrale portando in scena autori classici e contemporanei tra i quali Shakespeare, Moliere, Petito, Viviani, Pasolini, Feydeau, Copi riscuetendo enorme successo nei più importanti teatri italiani. Nel 2013 sono stato diretto dal regista Marco Sciaccaluga in occasione del Napoli Teatro festival nel testo eduardiano "Il sindaco del rione sanità"(lavoro che continuerà nella stagione tearale 2014/15) che vede come protagonista Eros Pagni. In televisione ho preso parte ad alcune fictions tra cui "Un posto al sole" e "La squadra" registrando numerosi eposodi con il famoso attore siciliano Tony Sperandeo. Da vari anni collaboro con la Solot compagnia stabile di Benevento diretta da Michelangelo Fetto e Antonio Intorcia,sia in veste di insegnante che in quella di attore e regista.
  • VIVIANA ALTIERI Tecniche di letture in prosa e in versi

    VIVIANA ALTIERI Tecniche di letture in prosa e in versi

    Nata a Benevento nel 1986 comincia a studiare recitazione a 12 anni. Si diploma nel 2010 all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico partecipando ai saggi diretti da V. Binasco e L. Ronconi; tra gli altri suoi maestri e registi: L.Salveti, M.Ferrero, N.Karpov, P.Clogh, L.Baur, K.Linklater, M.Monetta, M. Vannucchi, M.Placido, F.Manetti, M.Farau ,J.Crockett, E. Nekrosius, T.Servillo, R. Cappuccio Dal 2007 al 2013 recita negli spettacoli di L. Bargagna (Psicosi delle 4 e 48 di S. Kane- L’llusion comique di P. Corneille - La strage di Parigi di C. Marlowe- La bottega del caffè di Goldoni- Le Nuvole di Aristofane ). Appena diplomata viene scritturata da A. Battistini per interpretare Ermia nel Sogno di una notte di mezza estate di W.Shakespeare e parte per una tournee italiana. Successivamente entra nella compagnia diretta da M.Chiesa, la TKC e recita in Rumori fuori scena di M.Frayn, Camere da letto di A. Ayckbourn, Mea Culpa di E. D’Urso , La pulce nell’orecchio di Feydeau, Black Comedy di P. Shaffer . Nell’estate 2012 interpreta Agata nel film tv diretto da Marco Turco :Altri tempi. Inoltre ha recitato in alcuni spot pubblicitari e nella serie televisiva La nuova squadra.
  • MARIALAURA SIMEONE Dal testo al palcoscenico allo schermo

    MARIALAURA SIMEONE Dal testo al palcoscenico allo schermo

    Marialaura Simeone è Dottore di ricerca in “Comparatistica: letteratura, teatro, cinema”, titolo conseguito presso la Scuola di dottorato in “Logos e Rappresentazione, studi interdisciplinari di letteratura, estetica e altre arti” dell'Università degli Studi di Siena. Nella sua tesi Il palcoscenico sullo schermo. Luigi Pirandello: una trilogia metateatrale per il cinema si è occupata dell'interazione tra teatro e cinema nelle sceneggiature e nei soggetti d'argomento teatrale di Luigi Pirandello. Ha al suo attivo la partecipazione all'annuale Convegno Internazionale del Centro nazionale di Studi pirandelliani di Agrigento nelle edizioni 2010-2011-2013-2014 e al Convegno della Pirandello Society of America all'interno del congresso dell'MLA a Chicago. Dal 2009 ha collaborato con il Centro Nazionale di Studi Pirandelliani intervenendo nelle giornate pirandelliane per le scuole di Napoli e Roma. Si è occupata dei rapporti tra Eduardo De Filippo e Luigi Pirandello, delle messinscene pirandelliane di Anton Giulio Bragaglia, della struttura del personaggio all'interno dell'opera pirandelliana, dell'attività registica dell'autore e degli influssi pirandelliani sul cinema contemporaneo (Giuseppe Piccioni, Marco Bellocchio). Si è occupata del rapporto tra Pirandello e la Sicilia nel saggio “Terra madre/madre terra Pirandello, la Sicilia, Agrigento (www.rivistasinestesie.it). Ha tenuto, per la cattedra di Istituzioni di regia dell'Università degli Studi di Siena, un seminario sulla transcodificazione del dramma teatrale Sei personaggi in cerca d'autore e ha partecipato alseminario interdisciplinare a cura del dipartimento di Storia dell'arte dell'Università degli Studi di Siena “Italia-Germania, anno 1927” con una relazione sull'attività registica di Pirandello al Teatro d'Arte di Roma (poi pubblicata su Il palcoscenico, novembre 2010). Ha partecipato al Convegno “Pirandello uno y dos” organizzato dal Centro di cultura italiana di Còrdoba (Argentina) in collaborazione con l'Università di Còrdoba (31 maggio-2 giugno 2012) e con il Ministero degli Esteri, al Convegno “Centomila Pirandello a Varsavia” organizzato dal dipartimento di italianistica dell'Università di Varsavia. In ambito interdisciplinare ha partecipato al Convegno internazionale dell'Università di Nitra (Slovacchia) sulla rappresentazione dell'Unità d'Italia in occasione delle celebrazioni per il centocinquatenario, occupandosi del rapporto tra cinema ed iconografia risorgimentale in Senso e Noi credevamo, alla Graduate Conference “L'adattamento: la trasformazione delle storie nei passaggi di codice”, organizzato dall'Università di Bologna occupandosi delle transcodificazioni di Great Expectations di Charles Dickens. I suoi saggi sono stati pubblicati negli atti dei convegni e in riviste specializzate (cfr. http://indipendent.academia.edu/MarialauraSimeone). Ha partecipato ai volumi collettanei dei Quaderni di Cinema sud “L'alba della nostra Nazione” con un articolo su I briganti italiani di Mario Camerini e “Speciale su Francesco Rosi”, occupandosi di una sceneggiatura inedita del regista. Si è occupata della trasposizione cinematografica del Don Quijote di Mimmo Paladino per la rivista “Cinergie. Il cinema e le altre arti” (n. 3, marzo 2013). Giornalista pubblicista ha collaborato con quotidiani locali, riviste specializzate, siti web, programmi radiofonici. Ha ideato e condotto “Radio days”, un programma sul cinema d'autore attraverso le colonne sonore. È direttore artistico de “Il mulino del Cinema”, rassegna di proiezioni ed incontri con registi alla sua V edizione, in collaborazione con la Solot-Compagnia di Teatro Stabile di Benevento, patrocinata dal Comune di Benevento e dall'Assessorato alla Cultura. Tra le diverse rassegne che ha curato: “Sannio Hollywood” in collaborazione con Paolo Speranza, direttore dei Quaderni di Cinema Sud all'interno della XXXIII edizione di Benevento Città spettacolo (2012), “La dieta mediterranea al cinema” in collaborazione con l'associazione Luidig, all'interno del Forum universale delle Culture Napoli e Campania, a Benevento (2014) e la sezione sul cinema sperimentale per il Nonsolorock Festival di Cervinara (Av), 2014. Insegna materie letterarie nelle secondarie superiori e ha curato cineforum e laboratori nelle scuole di ogni ordine e grado. Ha tenuto dei laboratori sulla scrittura per il cinema e per la narrativa realizzando, tra gli altri, un cortometraggio ispirato alle trasposizioni narrative e cinematografiche dell'Odissea con gli allievi del Liceo classico Pietro Giannone di Benevento e un libro di racconti per bambini ispirato alle tradizioni e alle fiabe del mondo, con gli allievi dell'Istituto Comprensivo Leonardo Bianchi di San Bartolomeo in Galdo (Bn).
  • DANIELA DONATIELLO Scenografia

    DANIELA DONATIELLO Scenografia

    Nasce a Benevento dove vive e lavora. Inizia gli studi artistici dopo una prima formazione umanistica diplomandosi nel 1991 in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Dal 1987 lavora come scenografa, costumista, direttrice di allestimento e responsabile grafico per vari enti e associazioni culturali. Nel corso della rassegna “Taormina Arte” 1993 è assistente alla scenografia di Gabriele Lavia nel lavoro “Il Duello”. Sempre nel 1993 espone i bozzetti di scena e di costume per i personaggi del “Il Teatro Anatomico” di Rino Mele, alla rassegna “IN CHIOSTRO” di Benevento. Assistente scenografa del laboratorio Teatrale Città Spettacolo ‘94 di Benevento, collabora alla messa in scena di “Fiesta para un gentilhombre” regia di Mariano Rigillo e scene di Paolo Petti. Con la Compagnia Lavia continua la sua attività come assistente scenografa di Gabriele Lavia nel lavoro “Sogno di un uomo ridicolo” di Dostoevskij . Dal gennaio ‘95 collabora al progetto di Riccardo Tortora “Viaggio nella Memoria 1943-1944 firmando scene e costumi del docudrama “Mal/Ben EVENTUM” Viaggio nella Memoria 1943-1944 di Riccardo Tortora all’Auditorium Calandra di Benevento. Responsabile per la sezione grafica-artistica e scenografica del TEATRO-OFFICINA, firma l’ideazione, la progettazione e la realizzazione del logo e della grafica dell’intera manifestazione. Nel 1997 collabora come assistente scenografa allo spettacolo “L’isola purpurea” regia di Marco Lucchesi per il Teatro Nuovo di Spoleto. Nel 1998 firma l’allestimento della quarta edizione del BENGIO’ festival a Benevento. Nell’aprile del 2000 con la compagnia stabile del Teatro Litta di Milano firma le scene di “Saro e la rosa” di Francesco Silvestri. Nel 2007 progetta e realizza il logo UNIVERSO TEATRO e l’intera grafica della manifestazione con la direzione artistica di Ugo Gregoretti Nel 2010 firma scene e costumi dello spettacolo "La parola ultima " di Miklós Hubay Firma le scenografie di numerose opere liriche tra cui: “Traviata”, “Elisir d’amore”, “Rigoletto”, “Trovatore”, “Cavalleria rusticana”, “Pagliacci”. Con la Compagnia stabile di Benevento SOLOT collabora come scenografa e costumista a numerosi spettacoli tra cui: nel 1995 “La stazione” di U.Marino; nel 1999 “Al piccolo inferno” di F. Silvestri; nel 2004 “Tre sull’altalena” di L. Lunari; nel 2005 “Pecorari” di P. de Silva e A.Patelli; nel 2012 "La mandragolacarpazica" regia di Rosario Giglio
  • ELISABETTA MANDALARI Corpo scenico e comico/grottesco in collaborazione con Bluteatro

    ELISABETTA MANDALARI Corpo scenico e comico/grottesco in collaborazione con Bluteatro

    Elisabetta Mandalari nasce a Roma nel 1985. Fin da piccola si appassiona al mondo dell’arte. Dall’età di 8 anni suona il pianoforte partecipando a concorsi per giovani talenti presso il Santa Cecilia. Studia danza classica moderna e contemporanea diplomandosi come coreografa di 1° livello con la F.I.T.D. Si diploma nel 2010 all’Accademia Silvio D’Amico studiando con Mario Ferrero, Luca Ronconi, Toni Servillo, Lilo Baur, Eimuntas Neckrosius, Nicolaj Karpov, Michele Placido. Durante l'Accademia è stata diretta da L. Salveti ne “L’impresario delle canarie” per la Biennale di Venezia nel 2009, da V. Binasco in “Frammenti” al 53° Festival di Spoleto nel 2010. Dal 2010 al 2012 partecipa al progetto “Studio sui 6 Personaggi” con la Regia di Luca Ronconi presentato al 55° festival di Spoleto, e al Piccolo Teatro di Milano stagione 2012/2013. Partecipa Al Premio Hystrio 2011 vincendo la Menzione Speciale per il Premio Alla Vocazione, e al Premio Nazionale delle Arti vincendo il Premio della Critica durante il 54°Festival di Spoleto. Gira un cortometraggio con la Regia di Sergio Rubini, proiettato al 69°Festival del Cinema di Venezia. Nell’ultimo anno è andata in scena con Fiore di cactus, Gli innamorati Immaginari, Ypocritai, Bottega del caffe, Re Lear ed ora è in tournè con Vite Private di Noel Cowrad con Tedeschi, Boccoli e Garinei.
  • FEDERICO BRUGNONE

    FEDERICO BRUGNONE

    Federico Brugnone è attore e regista. Si diploma in recitazione presso l'Accademia d'Arte Drammatica “Silvio d'Amico”. Tra i suoi maestri Valerio Binasco, Carlo Cecchi e Anna Marchesini. È Osip ne Il revisore, regia di Giovanni Scacchetti, spettacolo che debutta a Mosca all’interno del IV Festival Internazionale "Tvoj shans". È Oberon nel Sogno di una notte di mezza estate con la regia di Carlo Cecchi, spettacolo con cui viaggia dal 2009 al 2011 per una lunga tournée in Italia e all'estero. Due volte Vincitore del Premio Scenario Infanzia (nel 2010 come attore nello spettacolo Hansel e Gretel e nel 2012 come regista e autore dello spettacolo John Tammet Fa Sentire Le Persone Molto Così :-?). Maestro d'armi per La dodicesima notte e Amleto del Teatro Stabile delle Marche, lavora in televisione in fiction e film per Rai1 e Rai3 e adattamenti per la TV di testi teatrali come La festa di Spiro Scimone . Attualmente è Estragone nel Waiting for Godot dell'ATAM, Clown in Il macello di Giobbe, prima produzione del Teatro Valle Occupato, testo e regia di F. Paravidino, Antonio ne La dodicesima notte, regia di Carlo Cecchi per il Teatro Stabile delle Marche e Telemaco nell’ Odissea, regia Daniele Muratore e Vincenzo Manna per KhoraTeatro.
  • DANIELE PARISI

    DANIELE PARISI

    Dopo la laurea in Drammaturgia e Scrittura Teatrale a Roma nel 2005, si diploma in Recitazione presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio d'Amico. Ancora studente dell'Accademia, interpreta il ruolo di Romeo nello spettacolo "Street Romeo and Juliet", diretto da Giovanni Greco, che debutta al Festival Strabenkinder di Berlino. Nel 2007 è nella "Trilogia d'Ircana" di Carlo Goldoni, con la regia di Lorenzo Salveti (Biennale di Venezia, 39°Festival Internazionale di Teatro). Nel 2008, anno del diploma, prende parte allo spettacolo "Svenimenti" dai tre atti unici di Cechov, con la regia di Lilo Baur, ed "Hey Girl!" di Romeo Castellucci, per Societas Raffaello Sanzio. Lo stesso anno debutta al Cinema nel film di Alessandro Aronadio "Due vite per caso" (Festival di Berlino 2010) ed entra nella compagnia teatrale TKC diretta da massimo Chiesa, per la quale interpreta "The Kitchen" di A. Wesker, "Nemico di classe" di N. Williams e "Piccolo gioco senza conseguenze" di J. Dell e G. Sibleyras (52°Festival dei Due Mondi di Spoleto). Nel 2009 inizia la sua collaborazione con Cassepipe Compagnia, dapprima come protagonista in "Fari nella Nebbia" di Vincenzo Manna, e nel 2010 nello spettacolo "Hansel e Gretel", vincitore del Premio Scenario Infanzia. Nel 2015 è in scena con "Passio Hominis", riallestimento della storica piéce di Antonio Calenda. Dal 2011 approfondisce la sua personale ricerca teatrale attraverso lavori di cui è autore, regista e interprete, con tre spettacoli che sono attualmente in tournée: (2011) "Abbasso Daniele Parisi" (Torino Fringe Festival e Summer Fringe di Roma), (2013) "Ab hoc et ab hac" (Torino Fringe Festival 2014, premio della Critica a MarteLive 2014, premio della Critica Off-Art Isla de Margarita), (2015) "Inviloop", che ha recentemente debuttato (Novembre 2015).

 

Docenti Bluteatro

  • LUCA BARGAGNA Interpretazione del testo e recitazione in collaborazione con Bluteatro
  • VINCENZO D’AMATO Training fisico e sul coro greco in collaborazione con Bluteatro
  • MARCO PALVETTI Recitazione cinematografica in collaborazione con Bluteatro
  • SARA PUTIGNANO Fiaba e drammatizzazione in collaborazione con Bluteatro
  • MASSIMO ODIERNA Tecniche di improvvisazione in collaborazione con Bluteatro
  • LUCA MASCOLO Educazione alla voce/canto in collaborazione con Bluteatro
  • LUCA BARGAGNA Interpretazione del testo e recitazione in collaborazione con Bluteatro

    LUCA BARGAGNA Interpretazione del testo e recitazione in collaborazione con Bluteatro

    È regista di diversi spettacoli, quali Il teatro comico di Carlo Goldoni, Le preziose ridicole di Molière, Psicosi delle 4 e 48 di Sarah Kane (presentato alla 52° edizione del Festival dei 2 Mondi di Spoleto), La strage di Parigi di Christopher Marlowe, Illusion Comique di Pierre Corneille (presentato alla 53° edizione del Festival dei 2 Mondi di Spoleto), La bottega del caffè di Carlo Goldoni, vincitore del premio Attilio Corsini 2011, Le nuvole di Aristofane prodotto dal Teatro Vittoria in collaborazione con BluTeatro, L'innesto di Pirandello prodotto dal Centro Teatrale Santacristina diretto da Luca Ronconi e Roberta Carlotto. Dal 2010 è assistente alla regia di Luca Ronconi
  • VINCENZO D’AMATO Training fisico e sul coro greco in collaborazione con Bluteatro

    VINCENZO D’AMATO Training fisico e sul coro greco in collaborazione con Bluteatro

    Vincenzo D’Amato nasce a Torre del Greco (NA), da piccolo si avvicina al teatro e alla musica studiando chitarra classica e moderna. Nel 2005 entra a far parte dell’ “Accademia del Teatro Bellini” dove incontra Tato Russo col quale partecipa al Musical “Masaniello” e Alvaro Piccardi con cui collabora nella messa in scena de “La Fine Del Titanic”. Nel 2007 si trasferisce a Roma dove entra a far parte dell’ “Accademia d’arte Drammatica Silvio D’Amico” in cui si diploma come attore nel 2010 sotto la guida del M° Lorenzo Salveti con cui attualmente collabora in veste di attore e organizzatore per il festival “Contaminazioni” e “Le Vie dei Festival”. Nel 2012 incontra Emanuela Giordano con la quale mette in scena al Teatro San Carlo “Dieci Storie Proprio Così”. Attualmente collabora con diversi teatri di Roma e Napoli. Ha lavorato fra gli altri con Luca Ronconi, Valerio Binasco, Michele Placido, Eimunitas Nekrosius, Nicolaj Karpov, Liosette Baur, Peter Clough, Ester Sabatè, Augustì Clement, Roberto Romei, Monica Vannucchi. Nel 2007 vince il Premio Massimo Troisi” doppiando il corto animato “No Smoking”.
  • MARCO PALVETTI Recitazione cinematografica in collaborazione con Bluteatro

    MARCO PALVETTI Recitazione cinematografica in collaborazione con Bluteatro

    Marco Palvetti nasce a Pollena Trocchia (NA) il 23 Aprile 1988. Fin da piccolo partecipa a diverse rappresentazioni teatrali amatoriali che insieme allo sport (calcio e rugby) sono i pilastri della sua adolescenza. Tra il 2005 e il 2007 frequenta per due anni il corso di recitazione cinematografica Cinemafiction. Nel 2005 lavora in tv ne “La Squadra”. A 18 anni si trasferisce a Roma dove frequenta l’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” e nel 2010 si diploma come allievo attore. Lavora fra gli altri con Luca Ronconi, Lorenzo Salveti, Eimuntas Nekrosius, Valerio Binasco, Michele Placido, Nicolaj Karpov, Lilo Baur, Wyn Jones, Sergio Rubini. In questi anni interpreta numerosi personaggi (spesso nel ruolo di protagonista) in spettacoli teatrali, cortometraggi internazionali e letture radiofoniche. Nel 2013 è socio fondatore della compagnia teatrale under 35 BLUTEATRO, a Roma. Nel 2014 è protagonista della serie televisiva GOMORRA – LA SERIE (SKY), dove è diretto da Stefano Sollima e Claudio Cupellini. Sarà impegnato nella stagione autunno/inverno 2014 nella ripresa della tournée teatrale dello spettacolo di successo “NUDA PROPRIETA’” di Lidia Ravera con Lella Costa e Paolo Calabresi, per la regia di Emanuela Giordano.
  • SARA PUTIGNANO Fiaba e drammatizzazione in collaborazione con Bluteatro

    SARA PUTIGNANO Fiaba e drammatizzazione in collaborazione con Bluteatro

    Nel 2010 si diploma all'Accademia Nazionale D'Arte Drammatica “Silvio D'Amico”, dove si forma con M.Ferrero, L.Salveti, M.Farau, M.Vannucchi, C.Martino, A.Fabrizi, K.Linklater, E.Nekrosius, L.Baur, N.Karpov, V.Binasco, L.Ronconi. Si specializza nel centro di ricerca teatrale “Santa Cristina”diretto da L.Ronconi. In teatro va in scena con “In cerca d'autore” di L.Pirandello regia di L.Ronconi, ”Re Lear” di W.Shakespeare regia G..Bisordi,Gli innamorati immaginari”regia di L.Petrillo, ”Le nuvole”di Aristofane e ”La bottega del caffè” di C.Goldoni regia di L.Bargagna, ”Frammenti” regia di V.Binasco”, ”L'impresario delle canarie” di Metastasio regia di Salveti, ed è regista di un’opera per voci bianche “The Golden Vanity” di B.Britten. In cinema lavora nel film “Non scomparire” regia di P.Reggiani , ne “Il grande sogno” regia di M.Placido ed è protagonista del corto “Sconosciuti” regia di T.Landucci; partecipa anche al documentario “Caravaggio,il corpo ritrovato” per SKY ed è attrice in diversi videoclip musicali.
  • MASSIMO ODIERNA Tecniche di improvvisazione in collaborazione con Bluteatro

    MASSIMO ODIERNA Tecniche di improvvisazione in collaborazione con Bluteatro

    Nasce a Napoli il 9 Gennaio 1986. Studia recitazione a Napoli e si diploma presso l’Accademia teatrale “ll Primo”. A Roma si diploma presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico. Tra i suoi maestri: Lorenzo Salveti, Luca Ronconi, Valerio Binasco, Massimiliano Farau, Mario Ferrero, Roberto Romei, Michele Placido, Eimuntas Nekrosius, Nikolai Karpov, , Peter Clough, Nikolaevic Bogdanov, Arnolfo Petri, Rosario Ferro. In Teatro è diretto da Luca Ronconi in “In cerca d’autore” e in “Santa Giovanna dei Macelli; da Luca Bargagna ne “La bottega del caffè” e ne “ Le Nuvole”, da Valerio Binasco in “Frammenti”; da Lorenzo Salveti in “L’impresario delle Canarie”; da Mario Ferrero in “Se Amleto avesse potuto”; da Arnolfo Petri per “Il bacio della donna ragno”; da Rosario Ferro in “La zia di Carlo”. In Televisione è protagonista in “Michelangelo, il cuore e la pietra” Docu-fiction diretta da Giacomo Gatti con Rutger Hauer e Giancarlo Giannini, canale Sky Arte hd; è diretto da Sandro Vanadia in “Carnezzeria”di Emma Dante, Rai educational; da Nicola Perrucci in “Rex VI” Rai; da Andrea Rovetta ne “La Gaia Scienza” La7. In Radio affianca Roberto Herlitzka ed Enrico Pieranunzi ne “Il paradosso sull’ attore”,Rai Radio3
  • LUCA MASCOLO Educazione alla voce/canto in collaborazione con Bluteatro

    LUCA MASCOLO Educazione alla voce/canto in collaborazione con Bluteatro

    Nasce a Sora; dopo la laurea in DAMS, nel 2010 si diploma in recitazione presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma. Nel 2013 è diretto da Luca Ronconi nel ruolo del Padre in “In cerca d’autore”; nel 2012 interpreta Grimm ne “I Masnadieri” di Friedrich Schiller, regia di Gabriele Lavia; Ha lavorato, tra gli altri, con Antonio Latella, Valerio Binasco, Lorenzo Salveti, Mario Ferrero, Massimiliano Farau, Eimuntas Nekrosius, Nikolaj Karpov. In cinema nel 2012 è diretto da Sergio Rubini in “Sei sull’autobus”; lavora con Michele Placido nel 2009 per “Il Grande Sogno”, nel 2010 per “Primi Piani”. In TV nel 2013 interpreta Giovanni Sforza nella serie “Borgias” distribuita in Italia da Sky; nel 2009 recita in “Le Cose che restano”, regia di Gianluca Maria Tavarelli per Rai Uno, mentre nel 2007 fa parte del cast di “Decameron” di Daniele Luttazzi, regia di Franza Di Rosa su La7. Finalista del Premio Nazionale delle Arti nel 2010, oltre alla formazione attoriale ha anche una solida preparazione musicale e vocale; baritenore, suona chitarra basso e pianoforte; parla Inglese e Francese.

 

Docenti Link Accademy

  • ANDREA BARACCO Elementi di regia in collaborazione con Link Academy
  • ANDREA BARACCO Elementi di regia in collaborazione con Link Academy

    ANDREA BARACCO Elementi di regia in collaborazione con Link Academy

    Andrea Baracco, regista che si forma e perfeziona all’Accademia Nazionale d’Arte drammatica Silvio d’Amico, si laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università di Roma la Sapienza. Dal 2005 ad oggi si è misurato nella regia di autori classici – Sofocle, Shakespeare - e contemporanei, con predilezione per la drammaturgia britannica – Pinter, Alex Jones, Caryl Churcill - e italiana cimentandosi egli stesso come autore – Interno Abbado. Sin dai tempi dello studio in Accademia inizia un sodalizio artistico con l’attore Giandomenico Cupaiuolo, interprete e protagonista di molti suoi lavori, per i quali riceve anche diversi riconoscimenti tra i quali citiamo “Premio per il miglior attore emergente Franco di Francescantonio” conseguito nel 2010 per Interno Abbado. Il corso di Elementi di Regia intende far apprendere i fondamenti del Teatro di Regia, partendo dal punto di vistastorico, passando da quello organizzativo, ergonomico, semiotico ed economico. Apprendere le nozioni tecniche e terminologiche essenziali relative allo spazio scenico e al suo utilizzo. Apprendere e sperimentare metodi di analisi testuale partendo da drammaturgie pre-esistenti fino a confrontarsi con ipotesi di adattamento dalla prosa. In particolare agli studenti saranno forniti gli strumenti essenziali per comprendere e analizzare un testo drammaturgico in vista di una ipotetica messa in scena e dunque in relazione a tutti gli aspetti che comprende l’organizzazione di uno spettacolo, nonché alle figure specifiche di riferimento: costumistica, scenografia, attrezzistica, scenotecnica, illuminotecnica, organizzazione e promozione.

 

Docenti Stage Esterni

  • FABRIZIO FALCO Il teatro di Pirandello Stage
  • FABRIZIO FALCO Il teatro di Pirandello Stage

    FABRIZIO FALCO Il teatro di Pirandello Stage

    Classe 1988, Fabrizio Falco nasce a Messina. si diploma in recitazione presso l'Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”(2007/2010) studiando con Luca Ronconi, Michele Placido, Eimuntas Nekrosius, Nikolaj Karpov,Valerio Binasco, Roberto Romei, Lilo Baur, Jeffrey Crockett, Giorgio Pressburger. Partecipa ai laboratori del centro teatrale Santa Cristina diretto da Luca Ronconi (dal 2010 al 2014) e al laboratorio di recitazione condotto da Toni Servillo (2010) Fonda nel Gennaio 2014 insieme ad altri colleghi l’associazione culturale Fullframe, successivamente denominata Minimo Comune Teatro per la sezione teatro, con l’intento di produrre spettacoli teatrali e progetti cinematografici. Nel 2012 ha ottenuto il Premio Marcello Mastroianni come miglior attore emergente, conseguito alla 69° mostra d’arte cinematografica di Venezia per le interpretazioni di “Bella addormentata” di Marco Bellocchio e in “è stato il figlio” di Daniele Ciprì. E' stato candidato nel 2012 e nel 2013 al premio Ubu come miglior attore under 30. Candidato al Golden Graal come miglior attore cinema - dramma. Candidato al Nastro d’argento come miglior attore non protagonista. Candidato al ciak d’oro come migliore attore non protagonista Tra breve nelle sale con il film Maraviglioso Boccaccio di Paolo Taviani, Vittorio Taviani e sui palcoscenici con le produzioni del Piccolo Teatro di Milano: Lehman trilogy di S.Massini e Celestina di M.Garneau da F. De Rojasper, entrambe per la regia di Luca Ronconi. di seguito le produzioni teatrali e le attività cinematografiche principali alle quali ha preso parte negli ultimi anni: 2013 Marburg di G.Clua. Regia diEleonora Pippo. Rassegna in altre parole, Teatro Argentina Roma La bottega del caffè di C.Goldoni. Regia di Luca Bargagna. Produzione Teatro Vittoria/Bluteatro Roma Il Panico di R.Spregelburd. Regia di Luca Ronconi. Produzione Piccolo Teatro di Milano. 2012 In cerca d’autore. Studio sui sei personaggi di L.Pirandello. Regia di Luca Ronconi. Produzione Centro Teatrale Santacristina con Piccolo di Milano. Spoleto, Milano. 2013 Roma, Firenze. La Pamela di C.Goldoni. Regia di Irene Di lelio. ANADTeatro Eleonora Duse Roma. Cockdi M.Bartlett. Regia di Silvio Peroni. 2010 Sogno d’una notte d’estate di W.Shakespeare. Regia di Carlo Cecchi. Produzione Teatro Stabile delle Marche. Tourneè Italiana 2010/11 e 2011/12. Frammenti Regia di Valerio Binasco. ANAD Teatro Eleonora Duse Roma L’illusion comiquedi P.Corneille. Regia di Luca Bargagna. ANAD Teatro Eleonora Duse Roma Spalle al muro scritto e diretto da Alessandro Fea. Rassegna LET, Teatro Cometa off Roma 2009 La foresta di A.Ostrovskij. Regia di Nikolaj Karpov. ANAD Teatro Eleonora Duse Roma. Mama’s milk di L.Guenzi. Regia di Dimitri Galli Rolh. Festival Contaminazioni,teatro dell’orologio Roma. La strage di Parigi di C.Marlowe. Regia di Luca Bargagna. ANAD Teatro Eleonora Duse, Roma. Psicosi delle 4:48 di S.Kane. Regia di Luca Bargagna. ANAD Roma. L’impresario delle Canarie testi di P. Metastasio. Regia di Lorenzo Salveti. ANAD Biennale di Venezia. 2008 Le preziose ridicole di Moliere. Regia di Luca Bargagna ANAD Roma. Mostro di D.Macmillan. Regia di Massimiliano Farau. Festival Trend. Teatro Belli e Cassia Nozze di sangue di F. Garcia Lorca. Regia di Walter Manfrè. Catonateatro Reggio Calabria Hey girl! Scritto e diretto da Romeo Castellucci. Socìetas Raffaello Sanzio. Teatro valle Shakespea re di Napoli Scritto e diretto da Ruggero Cappuccio. Teatro Valle Roma Se Amleto avesse potuto regia di Mario Ferrero. ANAD Teatro Eleonora Duse Roma 2007 De mare reading - concerto di Lucina Lanzara. Palermo e Lipari(Me) Il tempo e la stanza(studio sul primo atto) di B.Strauss. Regia di Maurizio Spicuzza. Il mandato di N.Erdman. Regia di Maurizio Spicuzza. 14 Ottobre 1952 – il primo digiuno di Danilo Dolci. Regia di Maurizio Spicuzza 2006 Gaijin di L.Bernardi. Regia di Maurizio Spicuzza. Produzione La compagnia del tratto. Palermo, Milano, Bologna. La notte dei mille racconti Regia di Gigi Borruso. Prova d’orchestra di K.Valentin. Regia di Maurizio Spicuzza. Palermo e Messina. Buonanotte Desdemona,buongiorno Giulietta di A.MacDonald. Regia di Maurizio Spicuzza. Palermo e Cesena (teatro comunale). Pinocchio di C.Collodi. Regia di Maurizio Spicuzza. 2005 La cantatrice calva di E.Ionesco. Regia di Maurizio Spicuzza 2004 Macbett di E.Ionesco. Regia di Maurizio Spicuzza. Teatro dell’obbligo di K. Valentin. Regia di Maurizio Spicuzza 2003 La favola di Amore e Psiche di Apuleio. Regia di Alessandro Gambino Il proboviro di G.Fava. Regia di Alessandro Gambino Regia e interpretazione 2014 Fiore di mareRecital su poesie di L.Pirandello. Con Danilo Nigrelli 2013 Partitura P , uno studio su Pirandello (tourneè 2014/15) Produzione Minimo Comune Teatro 2012 In alto maredi S.Mrozek. Produzione Teatrimmediati 2011 Teatro senza animali di J.M.Ribes. Produzione Teatrimmediati Frutta fresca…e qualcos’altro da i M.Python. Produzione Solot Benevento 2009 La parata di L.Anagnostaki. Festival Contaminazioni. Teatro dell’orologio, Roma 2008 Striptease di S.Mrozek. Festival Contaminazioni.Teatro dell’orologio, Roma Cinema 2014 Maraviglioso Boccaccio regia di Paolo e Vittorio Taviani 2012 Bella addormentata regia di Marco Bellocchio con Toni Servillo, Isabelle Huppert. In concorso alla 69° mostra del cinema di Venezia. E’ stato il figlio regia di Daniele Ciprì con Toni Servillo, Alfredo Castro. In concorso alla 69° mostra del cinema di Venezia. Premio Osella alla fotografia. 2010 Primi piani regia di Michele Placido (corto) 2007 Isolanuda regia di Debora Inguglia. (corto) 2003 sogni di legno regia di Lorenzo Bertuglia. (corto) Tv Prossimamente Reading di “Se questo è un uomo” di Primo Levi (rai 5) 2011 Don Matteo 8 regia di Giulio Base 2010 Ho sposato uno sbirro 2 regia di Andrea Barzini Radio e audiolibri 2013 Pensaci Giacomino e altre novelle di Luigi Pirandello regia di Flavia Gentili. Emons audiolibri. 2009 omaggio a Steven Berkoff regia di Alessandro Fea. Radio Città Futura. 2008 La perfetta letizia pagine di letteratura francescana regia di Giuseppe Rocca. Radio Vaticana
 

Docenti Attrezziamoci

  • Concetta Affannoso Amicolo
  • Assunta Maria Berruti
  • Carlotta Boccaccino
  • Concetta Affannoso Amicolo

    Concetta Affannoso Amicolo

    Diplomata presso il liceo artistico di Benevento nel 2008, consegue nello stesso anno il diploma presso la Solot Compagnia Stabile di Benevento. Ha lavorato come attrice con molti registi quali Antonio Intorcia, Michelangelo Fetto, Rosario Liguoro, Pasquale Napolitano, Michele Monetta, Francesco Saponaro, Rosario Giglio, Daniele Muratore, Pino Carbone, Luigi de Filippo. Riceve il premio come migliore attrice protagonista nel 2012 durante il festival di teatro universitario di Vilnius (Lituania) con lo spettacolo “Gl’innamorati”. Laureanda presso l’Università degli Studi di Salerno, Facoltà di Scienze del Patrimonio Culturale, curriculum storico artistico. È inoltre illustratrice, pittrice e fotografa.
  • Assunta Maria Berruti

    Assunta Maria Berruti

    Diplomata in recitazione presso la Solot nel 1998. Vincitrice della borsa di studio presso la New York Film Academy, a seguito del Corso “Acting for film – percorso formativo sull’arte del cinema” (direzione artistica Pino Sondelli). Ha studiato a Roma recitazione con Antonio Sanna e doppiaggio con Giorgio Lopez, maturando esperienze lavorative nel campo del doppiaggio con piccoli ruoli in film, telefilm e serie tv. Ha lavorato presso “La Radio” come speaker del programma radiofonico “De-Javù – uno lo vivi e uno lo ricordi.” Ha maturato esperienze in regia e aiuto regia in ambito teatrale.
  • Carlotta Boccaccino

    Carlotta Boccaccino

    Diplomata in recitazione nel 2005 presso la Solot Compagnia Stabile di Benevento, ha poi continuato a lavorare nell’ambito artistico attraverso la gestione e il coordinamento del C.U.T – Centro Universitario Teatrale dell’Università degli Studi del Sannio. Ha lavorato come attrice in ambito teatrale e cinematografico con i seguenti registi: Ugo Gregoretti, Michele Monetta, Rosario Giglio, Pasquale Napolitano, Luana Martucci, Valerio Vestoso, Natale Cutispoto, Michelangelo Fetto e Antonio Intorcia.
 

Docente Giocando si suona

  • Luigi Giova
  • Luigi Giova

    Luigi Giova

    Docente di musica presso la Scuola Primaria “M. Orsola Mezzini” di Benevento, impegnato come musicoterapista nell’ambito dei disturbi neurodegenerativi e delle psicopatologie dello sviluppo. Dopo la laurea in “Conservazione dei beni culturali” presso l’UNISOB di Napoli ed il Diploma Accademico di II Livello in “Discipline musicali” al Conservatorio di Benevento, si è specializzato nella metodologia “Orff-Schulwerk” -ed. musicale dai 3 agli 11 anni - presso l’Università Tor Vergata ed il CDM di Roma. Ha ottenuto il Master in “Musicoterapia” presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Pavia. Nel 2012 dà vita al progetto didattico “Giocando si suona” realizzando da allora laboratori musicali presso scuole, enti e associazioni.
 

Docenti Mulino dei Piccoli

  • Concetta Affannoso Amicolo
  • Assunta Maria Berruti
  • Carlotta Boccaccino
  • Concetta Affannoso Amicolo

    Concetta Affannoso Amicolo

    Diplomata presso il liceo artistico di Benevento nel 2008, consegue nello stesso anno il diploma presso la Solot Compagnia Stabile di Benevento. Ha lavorato come attrice con molti registi quali Antonio Intorcia, Michelangelo Fetto, Rosario Liguoro, Pasquale Napolitano, Michele Monetta, Francesco Saponaro, Rosario Giglio, Daniele Muratore, Pino Carbone, Luigi de Filippo. Riceve il premio come migliore attrice protagonista nel 2012 durante il festival di teatro universitario di Vilnius (Lituania) con lo spettacolo “Gl’innamorati”. Laureanda presso l’Università degli Studi di Salerno, Facoltà di Scienze del Patrimonio Culturale, curriculum storico artistico. È inoltre illustratrice, pittrice e fotografa.
  • Assunta Maria Berruti

    Assunta Maria Berruti

    Diplomata in recitazione presso la Solot nel 1998. Vincitrice della borsa di studio presso la New York Film Academy, a seguito del Corso “Acting for film – percorso formativo sull’arte del cinema” (direzione artistica Pino Sondelli). Ha studiato a Roma recitazione con Antonio Sanna e doppiaggio con Giorgio Lopez, maturando esperienze lavorative nel campo del doppiaggio con piccoli ruoli in film, telefilm e serie tv. Ha lavorato presso “La Radio” come speaker del programma radiofonico “De-Javù – uno lo vivi e uno lo ricordi.” Ha maturato esperienze in regia e aiuto regia in ambito teatrale.
  • Carlotta Boccaccino

    Carlotta Boccaccino

    Diplomata in recitazione nel 2005 presso la Solot Compagnia Stabile di Benevento, ha poi continuato a lavorare nell’ambito artistico attraverso la gestione e il coordinamento del C.U.T – Centro Universitario Teatrale dell’Università degli Studi del Sannio. Ha lavorato come attrice in ambito teatrale e cinematografico con i seguenti registi: Ugo Gregoretti, Michele Monetta, Rosario Giglio, Pasquale Napolitano, Luana Martucci, Valerio Vestoso, Natale Cutispoto, Michelangelo Fetto e Antonio Intorcia.
 

Docenti Mulino Genitorialità

  • Sara Cicchella
  • Viviana Perrone
  • Adriano Raffaele Principe
  • Sara Cicchella

    Sara Cicchella

    Sara Cicchella, nata a Benevento nel 1984, si è laureata in Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara e si è successivamente specializzata in Psicoterapia Sistemico Relazionale presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia nella sede di Bologna dove ha vissuto e lavorato diversi anni prima di rientrare nel capoluogo Sannita dove attualmente risiede. È iscritta all’Albo dell’Ordine degli Psicologi della Campania e svolge attività di libero professionista.
  • Viviana Perrone

    Viviana Perrone

    Psicologa, Psicoterapeuta sistemico-familiare, Psicodiagnosta, Terapeuta EMDR, CTU presso il Tribunale di Benevento, Consulente del PM presso la Procura di Benevento.
  • Adriano Raffaele Principe

    Adriano Raffaele Principe

    Psicologo, psicodiagnosta e CTU. Si occupa di diagnosi tramite test e trattamento di bambini, adolescenti e adulti. Ha esperienza maturata nei reparti di Neuropsichiatria infantile e Psichiatria; Psicoterapeuta Psicoanalitico Breve da dicembre 2016.
 

Docente Teatro studio Infanzia

  • Aida Lizza
  • Aida Lizza

    Aida Lizza

    Dal 1994 si occupa di progetti ludico/didattici per bambini di tutte le fasce d’età. Dal 2001 in collaborazione con compagnie e associazioni di Roma approfondisce la didattica teatrale per i bambini della scuola dell’infanzia. Nel 2010 le viene conferito il Diploma internazionale di competenza in linguaggio dei sensi secondo la scuola del maestro Enrique Vargas regista del Teatro de los sentidos presso il centro culturale Il Funaro di Pistoia. Attualmente collabora con Associazioni culturali, cooperative sociali e scuole dell’infanzia di Benevento.