Solot

La SOLOT Compagnia Stabile di Benevento svolge le proprie attività nel Teatro Mulino Pacifico, dove dirige la stagione, corsi di formazione e residenze artistiche. Dal 2000 svolge presso la Casa Circondariale di Benevento un progetto di didattica teatrale. Dal 2007 progetta e organizza il festival internazionale di teatro universitario “Universo Teatro”.

Leggi di più

Solot

La SOLOT nasce a Benevento nel 1987 come associazione culturale e nel 1991 diventa cooperativa sociale. La SOLOT ha intrapreso il suo cammino teatrale con una forte presenza sul territorio d’origine, con un progetto di residenza teatrale; sviluppando un reale discorso di imprenditorialità, con produzioni di spettacoli, allestimenti di festival internazionali e con la conduzione di una propria scuola di teatro.

learn more about pagekit

Colori Sonori 2010

colori-sonori  

World Beat Party

Benevento, sabato 24 luglio 2010 Arena del MUSA – Piano Cappelle –ore 21.30 World Beat Party multi-sensory dance happening con artisti internazionali

dj_SoliDarJushL’idea nasce da esperienze pluriennali nel campo della world music, da numerose frequentazioni a fiere internazionali e da conoscenze dirette a Berlino, Parigi, Amsterdam, Londra, New York. L’intento è quello di creare un ambiente dove chi prenderà parte a questo “evening party” vivrà nuove ed intriganti sensazioni attraverso la stimolazioni dei 5 sensi. Il World Beat Party è un susseguirsi di musica ed effetti audiovisivi accompagnato da township food, body painting, hair styling ed altre innovative colorazioni, suoni, effetti che ricorderanno le radici ma con lo sguardo rivolto al futuro e valorizzeranno la serata creando un’atmosfera accogliente e stimolante. Dj e Vj provenienti dalle capitali europee della musica garantiranno il clima sonoro del party suonando “dub ethnique”, “electric swing”, “oriental house music”, “electronic Balkan”, “baile funk” per una serata tutta da ballare!

PRINCIPALI ARTISTI OSPITI

Dj SoliDarJush (Germania) Dj soliDarJush lavora dal 2005 come Dj professionista di “global club music” con 2 diversi progetti: World Beat Party con groovy balkan tunes, new ed old afrobeat, urban latin grooves, bollywood e bhangra breaks e arabic-ska-swing. Come appuntamento speciale, durante i suoi shows, Dj soliDarJush suona percussioni da lui appositamente costruite e propone visioni in background World Tronica con electronic balkan beats, favela and baile funk, cumbia digital, kuduro, eclectic swing, orient house, india drum’bass ed altri grooves del genere etnico ed elettrico. In occasioni speciale collabora con VJ Smo King o Mr. Funk con il suo live-on stage song-producting. E’ Dj resident in 2 club di Bonn. Ha partecipato a: UNESCO Conference on Cultural Diversity (Essen 2007), World Conference on Education for Sustainable Developement (Bonn 2009), “Creole”- Award for world music from Germany (Dortmund 2006/2007), 15 years “Fairtrade” (Colonia 2007) “Krotoszyn Folk Festival” (Polonia 2008), “Folkalarm” Oslo (Norvegia 2009) e molti altri

Dj MPS Pilot (Olanda) MCS_PilotMCS_PilotSia che si trovi nella sua residenza di Amsterdam oppure al “Festival au Desert” – in quella parte del mondo dove si riuniscono le star della world music – Dj MCS Pilot è il mago delle consolle con il suo dance, reggae, hip pop, r’n’b party moon. Horst Timmers (Dj MCS) oltre che Dj è un etnomusicologo esperto di tradizioni ed il suo viaggio attraverso le culture dei vari mondi ci porta in Africa, Asia , Sud America e nei Paesi arabi ma è assolutamente strabiliante come queste culture si fondano con il suo essere mitteleuropeo. Un lavoro importante di ricerca sul campo ed una mediazione culturale improntata sul mix di differenti grooves da tutto il mondo lo rendono un Dj eclettico, utile per tutte le occasioni dove il ballo e l’ascolto divengono occasione di scoperta di nuove interessanti sonorità. Dal 2003 è Dj resident allo Sfinks Festival in Belgio e nei migliori club di Amsterdam. Ha partecipato a Festival come The Music Meeting, Dunya Festival Mundial, The Amsterdam Dance Event, The Contrabanda Festival e più volte al Festival au Désert in Mali ed al Womex , nonché allo Jaipur Festival a Bombay, India. Nel 2005 ha fatto ballare oltre 10.000 spettatori al Rawafid Festival di Casablanca e in seguito ben 50.000 al Timitar Festival di Agadir, Marocco. Ha suonato al famoso Sziget Festival di Budapest,al Babel Med di Marsiglia ed al North Sea Jazz Festival, il più grande evento al mondo di musica jazz. Al suo attivo una ricca discografia con etichette mondiali.

Vj Mr. Shirazy a.k.a. Mr Funk (Germania – Iran)

mr_shirazymr_shirazyTedesco originario di Teheran, Mr. Funk presenta il suo stile unico ed il suo singolare strumento audiovisivo autocostruito “looping-instrument Freeak” Collabora con DJ soliDarJush ed entrambi propongono qualcosa di più e di diverso dalla musica comune; grazie a Freeak, Mr Shirazy/ Mr Funk può suonare dal vivo come un’orchestra o una band, portando l’audience a partecipare all’evento con musiche suonate, mixate e composte proprio durante la performance. In un ininterrotto show, Mr. Funk and DJsoliDarJush si esaltano in un eccitante mix di Dj set, dal “a cappella” al funk, dal “worldbeat” all’”Electrotrax”.

Dj Grace Kelly (Brasile/Germania) dj_grace_kellyDj Grace Kelly è brasiliana ma vive a Berlino dal 1996. Nel suo lavoro riesce a mixare la cultura afro-brasiliana di Bahia con tutte quelle esperienze musicali presenti nella capitale mondiale della multicultura che è Berlino. E’ probabilmente la più attiva Dj in questa meravigliosa città; con il suo background brasiliano e la sua apertura al mondo offre nei suoi Dj sets un mix di musiche che variano dal drum’n’bass al latin-electro fino alle sonorità medio-orientali ed est-europee creando un sound personalissimo e coinvolgente.

Hair Styling – Rita Sodre (Brasile) La persona giusta per una che non sia la solita acconciatura, ma una nuova avventura, un confronto fra il mondo popolare e tradizionale e l’avanguardia stilistica. Nuovi mezzi, materiali naturali, idee innovative e specialmente la consapevolezza che solo attraverso la conoscenza delle radici umane si può sviluppare e garantire un look contemporaneo per un nuovo e più convincente aspetto esteriore.

Body Painting Non solo le modelle ma anche i clienti saranno parte attiva e se vorranno potranno essere oggetto di body painting su mani e viso . Il nostro “body painter” dipingerà il corpo di modelle con i segni della tradizione e lo stesso stile sarà comune a chi vorrà per l’occasione sentirsi partecipe della stessa filosofia della serata

Fancy Food

Il nostro “fancy food” sarà il trait d’union tra classe e semplicità, freschezza e sapidità, con l’utilizzo di prodotti genuini e garantiti e contenitori futuribili, giochi di luce e colori. Cibi creativi e fantasiosi cocktails estasieranno gusto, tatto, olfatto e vista… e con l’aiuto del quinto senso, l’ascolto di lounge & dream music, l’ambiente sarà davvero emozionante ! Guiderà, ascolterà,aiuterà lo staff del locale il nostro chef Mario Consagro che garantirà il risultato con una particolare attenzione alla filosofia della serata

BIGLIETTO D’INGRESSO €. 10,00. PREVENDITA DAL 14/07/2010 DALLE ORE 10.00/12.00 E DALLE 16.00/18.00


Joe Barbieri

Benevento, domenica 1 agosto 2010 Giardini della Rocca dei Rettori, ore 21:30 Joe Barbieri (Italia)

joe_barbieriJoe Barbieri (Napoli, 14 dicembre 1973) è cantante, autore e produttore discografico. Uno dei cantautori più raffinati della attuale scena italiana. Come il baricchiano pittore di ‘Oceano Mare’ Plasson dipingeva il mare con l’acqua di mare ottenendo tenui e impalpabili tele, quadri poco più che completamente bianchi, allo stesso modo Joe Barbieri si potrebbe dire canti l’aria con l’aria, l’assenza con l’assenza, lo spazio vuoto con lo spazio vuoto. Inizia la sua attività di autore militando in diverse formazioni della sua città. Il percorso da professionista però parte ufficialmente con un demo finito nelle mani di Pino Daniele che scopre Barbieri portandolo a registrare il suo primo album. Nel 1993 dà alle stampe “Gli amori della vita mia” con il quale si guadagna, tra l’altro, l’invito al Festival di Sanremo nel 1994. Seguono due anni di concerti e festival. Nel 1997 si divide tra l’essere ospite in tourné dello stesso Pino Daniele e il preparare un nuovo disco, che vede la luce nel 1998 con il titolo di “Virus”. Nello stesso periodo scrive per Giorgia la hit “In vacanza con me”. Nel 2003 fonda la casa discografica Microcosmo Dischi e nel giorno del suo trentesimo compleanno – il 14 dicembre 2003 – pubblica “Fuori Catalogo”, un disco in edizione limitata delle sue prime canzoni eseguite per chitarra e voce. A cavallo tra la fine del 2004 e l’inizio dell’anno successivo pubblica “In parole povere” nel quale trovano posto il suo amore per il jazz e per la bossanova ed al quale prendono parte altri artisti come l’amico Mario Venuti che contribuisce cantando nel brano “Pura Ambra”. Nel 2006 produce il disco d’esordio dei Kantango dal titolo “Másidiomás”. Nel 2007 scrive “Va’ dove il mondo va”, per l’album “Funambola” di Patrizia Laquidara. Nello stesso anno “In parole povere” viene pubblicato in altri paesi europei, venendo in particolare eletto come “Disco dell’Anno” in Germania dal periodico Cd-Kritik, succedendo alla cantante di fado Mariza. Nel 2008 “In parole povere” sbarca anche in Canada e negli Stati Uniti) oltre che in Asia. Il 16 gennaio 2009, è uscito il suo ultimo album in studio, dal titolo “Maison Maravilha”. Nel disco spicca la partecipazione della cubana Omara Portuondo, già protagonista di Buena Vista Social Club. “Maison Maravilha” – distribuito in 12 paesi del mondo – vince il premio Lunezia/PopOn, viene insignito da parte di Radio France del riconoscimento “Sélection FIP” e raggiunge in breve tempo le 20.000 copie vendute, traguardo che Barbieri festeggia dando alle stampe una edizione limitata ed inedita del brano dal titolo “Lacrime di Coccodrillo” in duetto con la collega Chiara Civello. Molte le sue collaborazioni, tra cui quelle con Lura, Richard Galliano e Susana Baca. Lo scorso 9 aprile 2010, Barbieri ha pubblicato il suo primo album dal vivo, registrato durante un recente concerto all’Auditorium Parco della Musica di Roma, che porta per titolo “Maison Maravilha Viva”.

JOE BARBIERI – voce e chitarra ANTONIO FRESA – piano STEFANO JORIO – violoncello GIACOMO PEDICINI – contrabbasso SERGIO DI NATALE – batteria


Yellowjackets

Benevento, martedì 27 luglio 2010 Teatro Comunale ore 21.30

YellowjacketsUn supergruppo composto da alcuni tra i migliori musicisti del mondo, tale da non avere alcun bisogno di presentazioni ! Con ventiquattro album alle spalle (quasi tutti candidati o vincitori dei Grammy – gli Oscar della musica – per le sezioni Best R&B Instrumental, Best Contemporary Jazz Recording, Best Jazz Fusion Performance) oltre un milione di copie vendute, migliaia di concerti in tutto il mondo, gli Yellowjackets sono la più longeva e creativa fusion band della storia. E non solo per un fatto di continuità anagrafica (il gruppo esiste dal 1977, ed ha collaborazioni importanti tra cui quelle con Robben Ford, Larry Carlton, Randy Crawford, Peter Erskine), quanto per una esplosiva spinta a sperimentare continuamente linguaggi, fusioni e contaminazioni, e a rivedere il proprio orizzonte espressivo alla luce di nuove acquisizioni stilistiche. E’ stato l’ingresso del sassofonista, arrangiatore e compositore Bob Mintzer a far compiere agli Yellowjackets il definitivo salto di qualità da eccellente band di fusion al perfetto ingranaggio di jazz elettro-acustico quali sono oggi. Ormai il loro sound e il loro stesso nome sono molto più di un marchio di fabbrica e, attraverso l’evoluzione della loro musica, rappresentano piuttosto un certificato di garanzia. Jazz e fusion acustica si fondono con grandissima raffinatezza in un sound compatto, preciso eppure lieve, con spazi, forme e dimensioni disegnati senza fatica da musicisti che è un vero piacere ascoltare per ogni tipo di pubblico.

RUSSELL FERRANTE – piano, keyboards BOB MINTZER – sax, Ewi electronic sax JIMMY HASLIP – electric bass WILL KENNEDY – drums


The Shee

Benevento, venerdì 6 agosto 2010 Giardini della Rocca dei Rettori, ore 21:30 The Shee (Scozia)

The_SheeThe Shee sono un eccezionale gruppo – tutto al femminile – con voci raffinate e notevoli abilità strumentali. Descritte come “Flirtatiously funky all-female band… a stand-out at the festival” da The Scotsman, e anche come “vanto di strumentisti e cantanti innovativi della folk music” da The Daily Record, la loro musica si caratterizza per la presenza di composizioni originali pur serbando una gran ricchezza di elementi tradizionali. Grande successo hanno avuto le loro performance a vari Festival come il Celtic Connection e il Sidmouth Folk Week. The Shee hanno conseguito una messe imponente di successi musicali, sia presso la BBC Radio Scotland’s Young Traditional Musician nel 2005 e nel 2006, che attraverso collaborazioni con acclamati gruppi di musica tradizionale come la Scottish Folk Orchestra “The Unusual Suspects”, la “Kathryn Tickell Band” e il gruppo scandinavo “Frigg”. La loro eclettica produzione di folk, canzoni gaeliche e bluegrass gli ha fatto guadagnare un veloce e crescente riconoscimento. “The Shee, A Different Season è un buon album, una esperienza fresca e melodica da ascoltare” – Bil VornDick (produttore di Bob Dylan, Alison Krauss, Béla Fleck) “The Shee sono una rivelazione. La vera sorpresa del festival. La loro musica e le loro canzoni hanno attirato tutta la folla” Eddie Upton (Direttore della Folk South West of England) LILLIAS KINSMAN-BLAKE – Flauto SHONA MOONEY – Violino RACHEL NEWTON – Arpa elettrica / Voce OLIVIA ROSS – Voce / Violino / Viola LAURA SALTER – Mandolino / Voce AMY THATCHER – Fisarmonica / Clogs